Screenshot


Sezioni: ,

Ondata di anteprime per Risen 2 Preview

Come vi avevamo annunciato nell’ultima notizia, scattato l’embargo, sono state pubblicate varie anteprime cartacee italiane dedicate alla versione del codice preview di Risen 2 Dark Waters, che contiene un pezzo del gioco, abbastanza grande da garantire la visione della maggior parte dei suoi aspetti.
Infatti chi ha provato questa versione del gioco ha potuto accedere a tre location, cioè alla città di Caldera nel Reame Perduto, all’isola di Tacarigua e alla Costa della Spada nel continente meridionale di Arborea, ma anche entrare in contatto con i tre gruppi, con cui l’eroe senza nome potrà schierarsi in alcune missione (Inquisizione, Pirati e Indigeni). Di seguito, vi riportiamo alcuni estratti dalle prime anteprime delle varie testate videoludiche italiane, con link diretto agli articoli completi, e alcuni nuovi screenshot.

[ Leggi il resto dell’articolo! ]
Sezioni: ,

Risen 2 – Un navigatore in crociera

World of Risen aveva segnalato la pubblicazione in rete della lunga anteprima di Gamestar.de, comparsa nella rivista di gennaio. Ora potete leggere di seguito la traduzione in italiano!


L’eroe di Risen 2 non ha un nome, ma ha tutte le capacità di ribattere di un intero gruppo di oratori. Quando una maga lo avverte del fatto che: “Molti pericoli ti attendono, sangue e morte.”, il salvatore di mondi ribatte — col tono classico che ci saremmo aspettati da un eroe di Gothic — “Grandioso.
In quanto ex-alcolista, novello-pirata e cacciatori di titani, il nostro eroe di Risen 2 non è un uomo di grandi parole, bensì uno che fa valere le azioni ed i fatti. Tra l’altro, azioni e fatti che fa compiere anche ad altri, grazie alla possibilità di controllare ignare vittime grazie al potere del voodoo.
Abbiamo giocato a Risen 2 per un’intera giornata presso gli uffici del publisher Deep Silver, esplorando un’intera isola, studiando la fazione degli indigeni (ai quali appartiene anche la maga di prima), ci siamo occupati approfonditamente del voodoo e altre cose interessanti!

[ Leggi il resto dell’articolo! ]
Sezioni: 

Nuovi screenshot da GameStar

Finalmente GameStar.de ha pubblicato in alta risoluzione alcuni degli screenshot contenuti nel numero della rivista del 2 gennaio. Troverete anche altri screenshot a bassa risoluzione, legati sempre a quella rivista, ma resi disponibili dal sito Risen2.ru, in attesa che venga pubblicata la versione qualitativamente migliore.
Appena possibile sarà disponibile anche la traduzione del lungo articolo che conteneva questi screenshot.

[ Leggi il resto dell’articolo! ]
Sezioni: ,

Risen 2: Dark Waters – Pirati in erba? Mica tanto!

Multiplayer.it ha pubblicato una nuova anteprima di Risen 2: Dark Waters, dopo averlo provato direttamente presso i Piranha Bytes.

Nei mesi scorsi abbiamo avuto modo di conoscere questo sequel attraverso un paio di incontri piuttosto corposi da un punto di vista contenutistico. Prima è stata la volta delle immancabili fiere di settore, l’E3 e la GamesCom grazie alle quali siamo riusciti a scoprire i primi dettagli approfonditi sulla trama e i personaggi, poi è stato grazie a un hands on di ampio respiro scritto da Roberto che abbiamo toccato con mano il sistema che gestisce i companion e la buona libertà offerta al giocatore nell’affrontare le quest avendo allo stesso tempo un’infarinatura del sistema di combattimento alle prese con nemici normali e boss.
Ma Piranha Bytes ha continuato a spingere con forza sul suo nuovo progetto al punto da invitarci direttamente a casa loro, a Monaco, per giocare in totale libertà le prime ore di Risen 2: Dark Waters. La nostra prova si è quindi focalizzata sulla sequenza introduttiva, ambientata in una Caldera ormai in preda al caos per poi spostarsi rapidamente nella rigogliosa Tacarico dopo una manciata di ore di gioco saltate con l’ausilio di un comodo salvataggio. Vediamo nel dettaglio cosa abbiamo sperimentato.

[ Leggi il resto dell’articolo! ]

Calendario CSP: 12 dicembre 2011

E con la casella numero 12, siamo arrivati a metà del calendario.

Se c’è qualcosa in Gothic 3 che ha davvero deluso tutti i fan, è proprio la missione relativa alla vendetta di Lee. Sapevamo sin dall’inizio che avremmo dovuto rivedere completamente quella parte del gioco. Oltretutto, avevamo deciso che i “lacchè” menzionati da Lee in Gothic 1 e 2 dovessero apparire in Gothic 3, visto che sembrava averne completamente dimenticato l’esistenza. Oggi vi mostriamo due di questi personaggi. Avete già visto i loro nomi ieri, ma non vogliamo ancora associarli ad un nome e rivelarvi la loro identità.

Cortigiani “lacchè

< Torna alla pagina del calendario natalizio.


CSP – Speciale d’autunno 2010

Nello Speciale d’autunno 2010, Jünger des Xardas ha deciso di mostrarci che il CST non ha solo realizzato mesh e texture delle armi, ma è anche in grado di includere quest interessanti. Ci spiega, così, come ha progettato una missione secondaria, ambientata in un luogo di secondaria importanza a Montera.

La Casa delle Stelle – il migliore bordello dell’intera Myrtana. Forse ho esagerato, considerando che sarà l’unico che troverete. Tuttavia, siamo stati tutti d’accordo su questa scelta, perché, se un bordello contribuisce sicuramente all’atmosfera, uno per ogni città sarebbe stato eccessivo.

Impidimpi (leader del team e producer) diede il via ai lavori, aprendo una thread su una “casa di piacere” nel nostro forum interno. Furono discusse brevemente alcune possibilità e opzioni – una prostituta che racconta come gli orchi abbiano chiuso i bordelli a Myrtana per spiegare la loro mancanza? Una prostituta di strada? Una vera e propria casa di piacere? Espandere l’harem di Zuben a Ishtar?

[ Leggi il resto dell’articolo! ]

Calendario CSP: 6 dicembre 2011

Il CST stavolta ci propone un semplice screenshot, che però è indicativo dell’enorme lavoro che stanno facendo per migliorare Gothic 3.

Tutti voi avete incontrato questo personaggio, anche se probabilmente nessuno lo riconoscerà: è Marik, il capo dei mercenari degli orchi a Montera. Chiunque abbia giocato a Gothic 3 sa che molti personaggi sembrano praticamente tutta uguali (anche perché in molti casi sono pelati).

Naturalmente non possiamo dare ad ogni personaggio un viso personale. E siccome non possiamo modificare le mesh dei volti, le nostre possibilità sono limitate. Tuttavia vogliamo, comunque, assegnare una texture caratteristica ai volti dei personaggi più importanti, quelli con cui l’eroe ha più interazioni nel corso del gioco.

Marik in Gothic 3 originale Marik nel Community Story Project

Traduzione italiana di Colmar.


< Torna alla pagina del calendario natalizio.


CSP – Calendario natalizio 2010

Per celebrare il loro secondo anniversario e il Natale 2010, il CST (Community Story Team) ha deciso di pubblicare un nuovo speciale, per la precisione un calendario natalizio. Di seguito, troverete tutto il materiale pubblicato ogni giorno dal 1 al 24 dicembre, dedicato al Community Story Project.

Casella 1 Dicembre

E la prima casella è aperta. Cosa potrebbe essere più adatta dell’immagine di apertura del primo capitolo? Si intitola “Il Nuovo Ordine” e inizierà ad Ardea, subito dopo il tutorial. Un compito centrale sarà trovare più informazioni riguardo al nuovo ordine in Myrtana e il resto del continente, e iniziare la conoscenza delle molte fazioni coinvolte nella decisione del futuro del mondo.


Immagine CAPITOLO #1

[ Leggi il resto dell’articolo! ]

Calendario CSP: 1 dicembre 2011

Armatura da paladino
Armatura da paladino

Oggi è iniziata l’apertura delle caselle del calendario natalizio, dedicato al Community Story Project.

Eccovi di seguito il contenuto della prima casella.

Il primo screenshot potrebbe non sembrarvi così speciale ad una prima occhiata. Mostra, infatti, l’armatura da Paladino, che era già stata leggermente modificata, ma assomiglia ancora alla versione originale.
Tuttavia, dando un’occhiata più da vicino, noterete un cambiamento importante: non c’è più sulla schiena la placca metallica, piuttosto inutile e peraltro non molto gradita dai fan (se non vi ricordate, potete vederla già in questo vecchio screenshot di Gothic 3).
In questo modo vogliamo dimostrarvi ancora una volta di cosa sono capaci i nostri tecnici. Sebbene non sia possibile creare armature del tutto nuove per Gothic 3, possiamo rimuovere alcune parti da quelle esistenti e quindi offrire più varietà nel design delle armature, al di là delle semplici modifiche delle texture.

Nei prossimi giorni, se guarderete con attenzione gli screenshot che pubblicheremo, potrete vedere altre leggeri cambiamenti nelle mesh delle armature.

Traduzione italiana di Colmar.


< Torna alla pagina del calendario natalizio.