Screenshot


Calendario CSP: 12 dicembre 2017

Nella dodicesima casella il CST mostra un esempio di cambiamento radicale nel gameplay di Gothic 3, ispirato dai precedenti capitoli della saga Gothic, soprattutto da Gothic 2.


Ritorno alle origini

Avevamo da tempo in mente di migliorare il funzionamento degli istruttori, che l’eroe incontra durante il gioco per migliorare le proprie abilità. Ci siamo decisi, tra le altre cose, a migliorare anche i loro dialoghi di apprendimento.

[ Leggi il resto dell’articolo! ]

Calendario CSP: 10 dicembre 2017

Nella decima casella del calendario il CST ci mostra ulteriori particolari del mondo di gioco modificati, che magari non sono così importanti, ma assieme a tante altre modifiche e aggiunte di minore importanza, fanno e faranno nel CSP la differenza!


10. Carico pesante

In Gothic 3, i PNG trasportano solamente pietre.


Il CSP vi porta ad un nuovo livello di realismo: i PNG possono ora trasportare anche barili, legname o scatole.


< Torna alla pagina del calendario natalizio.


Calendario CSP: 9 dicembre 2017

Nella nona casella troviamo questo brevissimo filmato che mostra la torre di Xardas, che nel gioco originale era poco più di un appartamento. Nel CSP, vista l’importanza della torre, sarà tutto modificato.


Un cambiamento magico

È uno degli elementi più importanti della nostra lista e oggi ve ne daremo un assaggio: stiamo parlando della torre di Xardas. Una torre dalle dimensioni ragguardevoli, ma che nel gioco originale era poco più che un appartamento… non potevamo non metterci mano! Ci saranno anche delle modifiche nella trama, dato che il nuovo design della torre la renderà un’ambientazione memorabile all’interno del CSP.



< Torna alla pagina del calendario natalizio.


Calendario CSP: 8 dicembre 2017

Nell’ottava casella il CST ci dimostra ancora una volta di tenere conto del mondo di gioco e dove prima in Gothic 3 alcune località, come le foreste, risultavano “vuote”, con il CSP non sarà più così!


Gli uomini delle foresta

La maggior parte della popolazione di Myrtana vive in città o altri centri abitati fortificati, mentre alcuni gruppetti di individui più legati alla natura preferiscono la vita nelle ombreggiate foreste. Finora la vita silvestre in Gothic 3 si poteva considerare abbastanza monotona. Con il CSP c’è finalmente qualcosa in più da fare: si tratti di cucinare, riparare la propria baracca oppure girare il bosco alla ricerca di funghi, saranno tutti decisamente più occupati.

Calendario CSP: 6 dicembre 2017

Nella sesta casella, il team del CSP ci fa sapere che ha modificato il respawn generale del gioco. migliorandolo e rendendolo più simile a quello dei primi due Gothic.


Carne fresca

Andare in giro senza mai tornare negli stessi posti? Non con il CSP. Non solo nelle città, ma anche nel resto del mondo di gioco, potrete osservare dei cambiamenti con il passare dei capitoli. Volete un esempio? Dopo ogni capitolo appariranno nuovi mostri, ovviamente adatti a ciascuna regione.


< Torna alla pagina del calendario natalizio.


Calendario CSP: 5 dicembre 2017

La casella del 5 dicembre è dedicata alla flora di Myrtana.


Atmosfera folta

Per rendere la foresta attorno a Reddock un posto più credibile come nascondiglio per i ribelli, le nostre guardie forestali si sono impegnate a rimboscare un po’ la zona. Auguriamo buon divertimento agli Orchi nella loro ricerca!

La foresta originale La foresta (di Tymoris) nel CSP

< Torna alla pagina del calendario natalizio.


Calendario CSP: 4 dicembre 2017

Nella quarta casella del calendario, il CST ci mostra un ulteriore approfondimento del lore di Gothic 3.

Un chiaro segno

Myrtana offre una vasta selezione letteraria. Tuttavia, questa ricchezza di contenuti finora non si è mai rispecchiata in una corrispondente ampia vastità di volumi nell’inventario. Questo cambierà nel CSP, dove saranno presenti tantissime nuove icone di libri.

Calendario CSP: 3 dicembre 2017

Nella terza casella, il CST dimostra di tenere conto anche di certe richieste da parte dei fan di Gothic 3.


La terza dimensione

Uno degli aspetti meno approfonditi dal CSP sono i diversi modelli 3D, perciò siamo stati alla ricerca di nuovi membri per parecchio tempo. Nell’ultimo anno siamo infine riusciti a reclutare nuovi compagni proprio in questo ambito, ottenendo di conseguenza dei buoni miglioramenti. Due esempi particolarmente riusciti sono il falcetto e il camaglio, cioè il cappuccio di maglia, che vedete nelle immagini sottostanti.


< Torna alla pagina del calendario natalizio.


Calendario CSP: 2 dicembre 2017

La seconda casella del calendario ci ricorda che il CSP amplia le abilità artigianali che si possono apprendere e mettere in pratica, proponendoci una bella novità.


Per chi ha le manine d’oro!

L’arte dell’orafo è nobile e assomiglia all’arte di un fabbro più o meno quanto Gothic somiglia a Candy Crush. Per questo motivo, quando abbiamo deciso di implementare l’abilità da orafo, ci siamo accorti rapidamente che questo tipo di attività non potesse svolgersi utilizzando la normale incudine da fabbro. La soluzione più facile sarebbe stata quella di sfruttare il modello della classica incudine, personalizzata con una texture nuova. La soluzione più facile, ma sicuramente non la migliore. Per questo motivo abbiamo creato ed implementato un banco di lavoro speciale per orefici.


< Torna alla pagina del calendario natalizio.


GRM – Demo 2017

Il team che sta realizzando il Gothic Reloaded Mod sta ancora lavorando sui livelli sottoterra, per cui ha deciso di creare una pagina, oltre al suo sito ufficiale, dedicata alla demo con tutte le informazioni al riguardo. Quest’ultima è limitata al solo primo capitolo della storia originale del primo Gothic. Questo significa che potrete visitare la Vecchia Miniera, così come tutti i campi della Colonia ed entrarne a far parte.

Procedura d’installazione e Download

  1. installare il primo Gothic originale, non importa se è la versione fisica o quella digitale (Steam o GOG);
  2. scaricare l’eseguibile del Gothic Reloaded Mod e avviarlo; durante l’installazione verranno installati automaticamente i vari programmi che servono al funzionamento delle mod del primo Gothic (PlayerKit, SystemPack…);
  3. prima di terminare l’installazione ci sono delle scelte opzionali, come scegliere di installare e attivare il ‘Render Dx11’, alcuni livelli grafici come il filtro anisotropico e l’antialiasing, la violenza/sangue e la trasparenza o meno della barriera…;
  4. terminata l’installazione, potrete avviare il Gothic Reloaded Mod dall’apposita iconina sul desktop.

Requisiti di sistema

  • CPU: Dual Core con almeno 3 GHz
  • RAM: 4 GB
  • Sistema Operativo: Windows 7 o superiore
  • Scheda video: scheda grafica con supporto a dx11 con almeno 2GB di vRAM
  • Scheda audio: sì
  • Spazio libero sul disco: 2 GB

Per qualunque problema tecnico, gentilmente, segnalatelo (ovviamente in inglese) nell’apposito guestbook del sito ufficiale del Gothic Reloaded Mod, e per problemi minori relativi alle varie compatibilità, a problemi di sottotitolazione in italiano, oppure semplicemente se siete alla ricerca di consigli, potete sempre scriverci nell’area dedicata sul forum italiano di Gothic Italia.


Ringraziamo, ma non per ultimo, il nostro membro dello staff di PiranhaBytesItalia Alessandro Timpone aka ‘Melvasul‘, l’italiano ‘infiltrato’ nel team del Gothic Reloaded Mod, che ha tradotto e creato la pagina italiana e che continuerà a supportare e ad aggiornare il tutto!


Qui sotto potete vedere una carellata di screenshot ed un video di questa demo.

[ Leggi il resto dell’articolo! ]