CSP


Quella è davvero un’arma?

Il CST ci propone un nuovo aggiornamento sul combattimento, in nome della coerenza del mondo che va cercando sin dall’inizio.

Uno dei requisiti per un combattimento leale è che l’equipaggiamento sia equilibrato. Tuttavia, molti dei combattimenti non sono leali nel mondo di Gothic. Ciò è ben chiaro considerando le armi e le armature usate dai combattenti. Certo, gli Orchi invasori utilizzano armi e armature del proprio popolo, come pure i ribelli hanno il proprio equipaggiamento. Anche gli schiavi, però, sono armati con spade in grado di fare grossi danni. Quest’aspetto non può che lasciar perplessi e probabilmente ve ne sarete resi conto già al primo scontro in Gothic 3, nel 2006. Rovina l’atmosfera, quindi abbiamo deciso di modificare anche questa cosa, insieme a molte altre. In futuro, perciò, gli schiavi combatteranno con badili, bastoni e rastrelli.

[ Leggi il resto dell’articolo! ]

Botta e risposta tra WoG e CST – 2

Dopo un primo botta e risposta, il CST ha pubblicato altre domande e risposte, postate nel forum World of Gothic, che lasciano trapelare alcuni dettagli aggiuntivi sul CSP.

World of Gothic: Non avevate detto qualche tempo fa che il gioco era già finito al 50%?

TrueCore: Può darsi che qualcuno abbia fatto una stima del genere. Per quanto mi riguarda, penso sia difficile parlare di numeri, perché lavoriamo contemporaneamente su parti diverse del progetto. Ad ogni modo, io direi che “il grosso è fatto” solo una volta che abbiamo raggiunto più o meno l’80%. Questi numeri, comunque, lasciano il tempo che trovano. Non vogliamo che si creino false speranze e che qualcuno pensi che il gioco verrà rilasciato a breve.

[ Leggi il resto dell’articolo! ]

Buone Feste con il CSP – Speciale Pasqua 2015!

“Misteriosi nidi nei dintorni di Ardea, un grande spaventoso animale che si aggira nei prati erbosi e nessun pesce rimasto per gli affamati abitanti. Diventate anche voi parte del nostro Speciale Pasqua 2015 e godetevi già da ora le prime impressioni del Community Story Project!”
Ecco l’annuncio del CST, che ci propone un assaggio del loro progetto, perché contiene una caccia alle uova pasquali e, come ricompensa, l’esclusiva quest-CSP “I pescatori pescheranno di nuovo”: vi serve solo aver installato una versione di Gothic 3 aggiornata all’ultima Community Patch v. 1.75 e questa modifica.

Vi ricordiamo che se avete già installato Gothic 3 con la Community Patch e altre modifiche, come il Quest Pack 4 o/e il Content Mod, la modifica del Community Story Project non funzionerà. Non disperatevi, basterà andare nel vostro Pannello di Controllo/Programmi e Funzionalità, e disinstallare le modifiche citate, che sono quelle con cui quasi tutti i videogiocatori che ci seguono hanno integrato Gothic 3.

Vi informiamo che si tratta di un modifica per Gothic 3 che non include elementi del CSP, a parte la quest di ricompensa. Oltre alle modifiche della trama, sono assenti anche le nuove texture, armi, armature e il nuovo bilanciamento del gameplay.

Lo speciale è disponibile in tedesco, inglese, russo, italiano e polacco, quindi basterà selezionare la lingua/sottotitolazione desiderata.
Speriamo che la modifica rallegri le vostre giornate di Pasqua e che stimoli il vostro interesse per la pubblicazione finale del CSP.

Il Community Story Team e lo staff di Piranha Bytes Italia vi augurano buon divertimento e buone vacanze pasquali!


DOWNLOADSpeciale Pasqua 2015 da Piranha Bytes Italia

DOWNLOADSpeciale Pasqua 2015 da World of Gothic


< Torna alla pagina principale del Community Story Project.


Il CST annuncia lo “Speciale Pasqua 2015”

Per sei anni un team di fan instancabili ha continuato a lavorare al Community Story Project. Il loro scopo è quello di trasformare Gothic 3 dei Piranha Bytes in ciò che tutti i fan del gioco si aspettavano. Nonostante il lavoro svolto, la data di pubblicazione non è ancora nota. Per ingannare l’attesa, nel frattempo, gli sviluppatori hanno annunciato uno “Special Pasquale“, una mod in cui sarà possibile seguire le tracce di un misterioso animale nella zona di Ardea.

Noi di Piranha Bytes Italia abbiamo collaborato alla versione italiana di questa modifica e possiamo già anticiparvi che ulteriori dettagli saranno disponibili a partire dal 5 Aprile su questo sito!

P.S. Cogliamo l’occasione per avvisarvi che tutti gli aggiornamenti degli ultimi mesi sulle FAQ, sulle interviste… pubblicati sul sito del CSP sono ora disponibili nella nostra pagina dedicata.

CSP – Intervista a HerrFenrisWolf, il veterano della trama

Il CSP nacque proprio allo scopo di migliorare la storia di Gothic 3, che è troppo snella e povera. Ma come prende forma una storia? E com’è il lavoro di uno scrittore nel Community Story Team? In questa seconda intervista, il CST ne ha parlato con uno dei loro membri esperti in questo campo, HerrFenrisWolf.


CST: Ciao HerrFenrisWolf, per piacere presentati ai nostri lettori. Da dove vieni? Cosa fai nella vita? A quale sotto-gruppo del CST appartieni?

HerrFenrisWolf: Ciao a tutti, sono HerrFenrisWolf, ma Fenris è sufficiente. Nella vita quotidiana sono uno studente e un bricconcello. Nel CST faccio parte del dipartimento degli scrittori, quindi il mio compito è sfruttare la mia creatività per inventare personaggi, trame, missioni e tradizioni.

CST: Il progetto è in corso da un po’ di anni, ma tutto ha un inizio. Come e quando ti sei unito al CST?

HerrFenrisWolf: “Unisciti all’armata, mi dicevano.” Mi ero unito al CST già nella fase pre-team, quindi sono uno dei fondatori di questa impresa. Quando l’idea di questo progetto si sviluppò nella sezione delle modifiche a Gothic 3, nel forum World of Gothic, andai subito in fissa. Dopo una prima lettura ci volle solo una notte di sonno per unirmi al gruppo.

[ Leggi il resto dell’articolo! ]

Calendario CSP: 24 dicembre 2014

Ormai siamo arrivati alla Vigilia di Natale e, in occasione del’ultima casella del calendario, il CST ci regala un piatto forte che farà piacere a tutti i fan della saga.

“Mentre in Gothic 1 e Gothic 2 il nostro eroe era un chiacchierone, in Gothic 3 non parla così tanto, come un tempo. Ma noi siamo sicuri che non è cambiato durante il suo viaggio a bordo dell’Esmeralda e così dev’essere colpa dei personaggi che incontra e con cui dialoga. Nel CSP abbiamo quindi cambiato proprio questo, come potete vedere nel seguente video:”

RICORDATEVI DI ATTIVARE I SOTTOTITOLI IN ITALIANO, NELLA BARRA DEL MENU DEL VIDEO!

[ Leggi il resto dell’articolo! ]