Notizie


ELEX: il più grande successo videoludico tedesco da anni!

Piranha Bytes logo

Ricollegandoci alla notizia del Community Award vinto dai Piranha Bytes al Deutscher Entwicklerpreis, vi proponiamo la traduzione di un articolo tedesco che approfondisce l’argomento.

Premio videogame tedesco 2018, il 10 aprile a Monaco: Björn Pankratz e Jennifer Pankratz di Piranha Bytes
ed il rappresentante THQNordic, Florian Emmerich festeggiano per la vittoria del premio del pubblico.


Bisogna sfogliare diverse pagine del libro di storia per trovare un gioco per PC o per console prodotto in Germania che abbia raccolto un successo nel mercato nazionale confrontabile al gioco di ruolo ELEX dei Piranha Bytes. Da ottobre 2017, il gioco distribuito da THQ Nordic è stato venduto in più di 100.000 copie.

[ Leggi il resto dell’articolo! ]
Sezioni: ,

Elex: I Piranha Bytes conquistano il Community Award!

Piranha Bytes logo

Ieri al Deutscher Entwicklerpreis, un evento dove vengono premiati per risultati eccezionali nello sviluppo di giochi dei paesi di lingua tedesca, Piranha Bytes per la prima volta conquistano il premio Community Award.

Foto ricordo durante la premiazione, da sinistra:  Björn Pankratz, Jennifer Pankratz che tutti conosciamo e Florian Emmerich (Global PR Manager presso THQNordic)
Foto ricordo durante la premiazione, da sinistra: Björn Pankratz, Jennifer Pankratz che tutti conosciamo e Florian Emmerich (Global PR Manager presso THQNordic)

Dopo la premiazione Björn e Jennifer Pankratz nel video in calce ci regalano un minuto della loro felicità, ma soprattutto incredulità per la conquista di quest’ultimo premio. Sono esausti ed è con l’emozione in gola che ringraziano tutti noi community per averli onorati di tale premio.

Riconoscimento da attribuire anche a THQNordic e che li pone a pieni diritti tra i più prestigiosi nomi internazionali.
Un podio inaspettato, per la prima volta in mano ad un gioco tedesco.

Sezioni: ,

Elex: patch disponibile per le console… finalmente!

ELEX Logo

Come abbiamo riportato in questa notizia del 18 gennaio 2018, l’enorme patch rilasciata prima di Natale per Pc era prevista anche su PS4 e Xbox One. Mai rilasciata fino ad oggi, ha sollevato tante polemiche e lo stesso Michael Rüve ‘Managing Director’ di Piranha Bytes, era stato costretto a rilasciare un comunicato; senza però spiegare effettivamente a cosa era dovuto questo ritardo.

Oggi THQNordic sul suo portale annuncia e rilascia finalmente la tanto attesa patch, che aggiunge funzionalità avanzate per Xbox One X e che spinge la risoluzione a 3200×1800. I giocatori di PlayStation 4 possono contare sul rendering 4K in PS4 Pro. Inoltre, la patch aggiunge una tonnellata di altri miglioramenti al gioco, come nuove, e più dettagliate, impostazioni di difficoltà.

Guardate voi stessi nelle note di patch complete:

Ps4

  • Rendering 4k per PS4 Pro.
  • Aumentata la qualità su PS4 Pro con schermi a 1080p.

Xbox One

  • Aumentata la risoluzione per Xbox One.
  • Aumentata la qualità su Xbox One con schermi a 1080p.

Nuove impostazioni di difficoltà

  • Danno del giocatore: danno inflitto dal giocatore.
  • Danno dei nemici: danno inflitto dai tuoi nemici.
  • Costo della Stamina: modifica il costo della stamina per le azioni.

Motore di gioco

  • Aggiunto l’anti-aliasing FXAA T2x e SMAA T2x
[ Leggi il resto dell’articolo! ]
Sezioni: 

THQ Nordic fa il colpaccio con Deep Silver e Koch Media!


A sorpresa oggi, anche se circolavano delle “voci di corridoio”, THQ Nordic (ricordiamo che è oggi il nuovo produttore di Piranha Bytes e di Elex) in questi anni in larga scala ha acquisito un bel po’ di proprietà intellettuali; che culmina con quelle di Deep Silver e Koch Media.

Per quanto ci riguarda, come Nordic Games qualche anno fà già acquisì la fallimentare JoWood e di conseguenza tutti i titoli della saga di Gothic passarono nel suo catalogo, e con quest’ultima mossa anche la saga di Risen.

L’operazione di acquisizione è costata a THQ Nordic circa 121 milioni di euro, che verranno elargiti secondo un piano che prevede un anticipo di 66 milioni e il resto in comode rate. La cosa interessante, tuttavia, è che Koch Media continuerà la propria attività come un’entità separata, sebbene sotto una nuova proprietà.


Multiplayer.it riporta i commenti a caldo dei due rispettivi amministratori delegati:

“Koch Media ha una lunga storia di profittabilità, nonostante alcune perdite dovute a titoli di scarso successo”, ha dichiarato il CEO di THQ Nordic, Lars Wingefors. “Siamo convinti che l’acquisizione dei team di sviluppo di Deep Silver potranno portare almeno quattro progetti tripla A sul mercato, fra cui Metro Exodus e i nuovi titoli di Volition e Dambuster.”

“Credo fermamente che la mossa di THQ Nordic si accordi perfettamente alla natura di Koch Media”, ha aggiunto Klemens Kundratitz, CEO di Koch Media. “Oltre ad avere grande esperienza con lo sviluppo di videogame e la loro produzione, THQ Nordic possiede anche le capacità, la volontà e i capitali per crescere in futuro.”